La Luna di Saturno come Pacman

pacman.jpg

 

Somiglia alla creatura affamata di uno dei più famosi viedeogiochi degli anni ’80, ‘Pac-Man‘, la luna Mimas di Saturno nella mappa delle sue temperature di superficie diffusa dalla Nasa. Il lavoro, ottenuto grazie ai dati inviati dalla sonda Cassini rivela molte sorprese inclusa una inaspettata regione calda. Le temperature di Mimas sono infatti molto più anomale rispetto a quanto immaginato. Cassini ha sorvolato questa luna ghiacciata di Saturno il 13 febbraio scorso e si è concentrata soprattutto sull’emisfero nord, dove vi è un enorme cratere chiamato Herschel Crater, che fa somigliare Mimas anche alla Morte Nera di ‘Guerre stellari’, la stazione da battaglia spaziale a forma sferica che aveva una sorta di cratere nell’emisfero nord, all’interno del quale era ospitato un potente cannone laser.

Curiosità
Le prime versioni del software avevano una pecca: i fantasmini, acerrimi nemici di Pac-Man, erano costretti a seguire uno schema fisso di movimenti, tanto da rendere eccessivamente facile il gioco. I programmatori, allora, inserirono nelle versioni successive uno schema aleatorio per i movimenti e diederono una “personalità” a ognuno dei quattro fantasmi:
Akabei (dal giapponese aka, “rosso”), conosciuto anche come Blinky, Oikake o Chaser, è il più aggressivo. Pronto ad inseguire Pac-Man ad ogni occasione buona che gli si presenta.
Aosuke (dal giapponese ao, “blu”), conosciuto anche come Inky, Kimagure o Ambusher, adotta come strategia quella di bloccare il tunnel più vicino a Pac-Man intercettandolo dalla parte opposta.
Pinky (dall’inglese pink, “rosa”), conosciuto anche come Whimsy, Speedy o Machibuse, è aggressivo quasi quanto Akabei, ma vanta una maggior velocità.
Guzuta (dal giapponese gu, “stupido”), conosciuto anche con il nome di Clyde o Otomoke, era lo “stupido” del gruppo ed effettua le traiettorie più casuali, spesso anche controproducenti. È il più lento dei quattro e non insegue mai Pac-Man a meno che non sia già inseguito da un altro fantasma.

Questi fantasmi divennero famosi quasi quanto Pac-man stesso, tanto che i produttori di cartoni animati Hanna & Barbera li utilizzarono come antagonisti nella loro serie animata Pac-Man.